Home » IL CAFFE

IL CAFFE

 - Caffé Veronesi
LA PRODUZIONE DEL CAFFÉ

La Veronesi snc utilizza solo caffè lavati e selezionati importati direttamente dai migliori paesi produttori (Brasile, India, Guatemala, Costa Rica, Messico, Porto Rico, Nicaragua ecc.). Ma questo non basta.
L’acquisto del "crudo”
 La Veronesi snc prima dell’acquisto di una partita di caffè ne preleva un campione ed esegue un rigoroso controllo organolettico ed il cup test al fine di garantirsi un prodotto che corrisponda agli altissimi standard qualitativi dell’azienda. All’arrivo della partita di caffè nello stabilimento, viene effettuato nuovamente il controllo organolettico ed il cup test per controllare che la partita stessa corrisponda al campione analizzato. Solo se il tutto corrisponde, il caffè può entrare in azienda.Dopo una prima selezione che elimina le impurità ed i chicchi non perfetti, il caffè arriva alla tostatrice.

La tostatura.
In generale si definisce un processo combinato di cottura volto ad esaltare le caratteristiche aromatiche di alcuni prodotti nel quale il caffè perde il 20 per cento di peso ed aumenta di volume del 60 per cento.In Italia il processo di torrefazione avviene in modo molto spinto, il caffè raggiunge temperature nell’ordine di 200- 240 C° , con una durata del ciclo che varia tra i 2 ed i 22 minuti.
Alla Veronesi snc la tostatura avviene con metodo artigianale, cioè con tostatrici a tamburo, raffreddamento del prodotto ad aria (e non ad acqua ), che ancor oggi garantisce il miglio risultato qualitativo, in cui il processo di tostatura e le temperature sono controllate elettronicamente ma sempre sotto l’occhio esperto del mastro tostatore. Ogni tipo di caffè viene tostato separatamente, perché ogni caffè esige una curva di tostatura diversa per poter esprimere al meglio le proprie caratteristiche, e miscelato solo in un secondo tempo.
Alla Veronesi snc, i tempi di tostatura come vuole la miglior tradizione, sono lunghi, circa 22 minuti, che è il tempo necessario per far sviluppare gli oltre 1000 aromi racchiusi nel chicco del caffè e rendere così le proprie miscele ineguagliabili. A questo punto il caffè passa dalla tostatrice alla selezionatrice elettronica che espelle i chicchi non perfetti.

La selezione.
Passaggio fondamentale è la selezione, nelle quale un apposita macchina analizza ogni singolo chicco di caffè, togliendo i chicchi non perfetti. Per ottenere una tazzina di caffè espresso servono 50/60 chicchi di caffè. Se tra di essi anche un solo chicco dovesse essere difettoso, rovinerebbe il gusto e l aroma della tazzina di caffè.Adesso il caffè tramite aspirazione arriva ai silos di stoccaggio.Le miscele.
Dai silos di stoccaggio il caffè, con un’apposita macchina viene pesato e miscelato secondo preziose ricette frutto di continue ricerche volte a trovare sempre l’eccellenza del prodotto.La Veronesi snc produce svariate miscele, dalla più dolce e delicata, alla più forte e decisa. Ora il caffè è pronto per il confezionamento.

Il confezionamento.
La Caffè Veronesi si avvale di modernissime linee di confezionamento studiate per garantire ad ogni prodotto la conservazione nel tempo di tutti i profumi ed aromicaratteristici.Due linee per il caffè in grani, confezionato in sacchetti ad alta barriera protettiva con valvola unidirezionale, una linea per le lattine da 3 kg, una linea per il caffè macinato posto sottovuoto, ed una linea per il confezionamento di cialde in atmosfera modificata.